fbpx
Alto
 

2021 Anno Santo Compostelano

2021 Anno Santo Compostelano

Quando si va verso un obiettivo è molto importante prestare attenzione al cammino. È il cammino che ci insegna sempre la maniera migliore di arrivare, e ci arricchisce mentre lo percorriamo. Paulo Coelhlo

 

Conosciuto anche come Año Santo o Año Xacobeo, l’Anno giubilare a Santiago de Compostela si celebra ogni volta che il 25 luglio cade di domenica. Questo avviene con una sequenza temporale ogni sei, cinque, sei e undici anni. Gli ultimi quattro anni santi sono stati il 1993, il 1999, il 2004 e il 2010. Il prossimo 25 luglio che coinciderà con una domenica avverrà questo 2021.

L’ Anno giubilare Compostelano si inaugura con l’apertura della Porta Santa la sera del 31 dicembre dell’anno precedente per poi rimanere aperta i dodici mesi successivi e sarà l’accesso che utilizzeranno tradizionalmente i pellegrini per entrare nella cattedrale una volta giunti a Santiago. Proprio come simbolo della durezza del Cammino, l’arcivescovo di Santiago colpisce con un martello d’argento tre volte dall’esterno il muro che chiude questo accesso che si trova nella nota piazza della Quintana, in un lato della Cattedrale. I molti pellegrini che giungeranno a Santiago durante l’Anno Compostelano, avranno la possibilità di ottenere l’indulgenza plenaria o il perdono dei peccati che concede la Chiesa in qualsiasi giorno.

Il 2021 Anno Santo a Santiago de Compostela giunge in un momento storico molto particolare e delicato in cui il mondo intero è stato colpito dalla pandemia causata dal COVID19.
La Porta Santa della Cattedrale di Santiago de Compostela è stata aperta il 31 dicembre 2020 alle ore 17:00 proprio in questo clima, senza pellegrini da accogliere data appunto la situazione sanitaria che ancora oggi stiamo vivendo.

Perchè andare a Santiago de Compostela nel 2021

A nostro parere sono molti i buoni motivi per scegliere di intraprendere il Cammino o di recarsi a Santiago de Compostela con uno dei pellegrinaggi da noi organizzati, nel corso di questo anno particolare e religiosamente significativo in cui ognuno di noi sta vivendo una situazione intensa, insolita e provante. L’atmosfera a Santiago sarà ancora più calorosa e speciale, questa ricorrenza così sentita, consentirà infatti di vivere intensamente l’arrivo o la visita di Santiago de Compostela permettendoci di approfondire quella relazione speciale in cui è fondamentale investire del tempo di qualità per noi stessi.

Gli ultimi 100 Km del Cammino di Santiago

A rendere speciale l’intraprendere il Cammino in questo periodo è che, lungo i percorsi che portano a Santiago, si avrà l’occasione di incontrare altri pellegrini, molto probabilmente a noi affini per diversi motivi: come noi si trovano infatti sullo stesso cammino, nelle stesse condizioni (clima, distanza, fatica, dislivelli del terreno) e condividono un’esperienza di base uguale alla nostra. Questo, dopo un lungo periodo in cui abbiamo dovuto mantenere le giuste distanze dagli altri, ci consentirà di entrare in empatia con i compagni di cammino in un modo nuovo e naturale, più sincero e profondo, facendoci sentire simili anche con coloro che provengono da paesi e realtà diverse. Da anni organizziamo vari pacchetti per poter percorrere gli ultimi 100 Km a piedi del Cammino. Attraverso i paesaggi verdeggianti della Galizia, si potranno percorrere senza il peso dello zaino gli ultimi 100 km del Cammino di Santiago e, all’arrivo, ottenere l’agognata “Compostela” (il documento che certifica il pellegrinaggio a piedi). Un’esperienza introspettiva tra paesaggi memorabili.

La possibilità di incontro che si moltiplica sul Cammino è un elemento quasi magico che ci permette di eludere quelle barriere che spesso nella quotidianità ci autoimponiamo quando ci troviamo a vivere nuove relazioni. Sul Cammino siamo più portati ad aprirci verso l’altro e a parlare di noi, del motivo del nostro Cammino e della volontà che sta alla base di questo viaggio ed è proprio questo aprirsi con l’altro e con noi stessi che renderà più significativa l’esperienza. Clicca il bottone qui sotto per scoprire le nostre proposte!

 

Gli ultimi 100 Km del Cammino

 

Pellegrinaggi combinati Fatima & Santiago

Oltre a pacchetti che prevedono di percorrere gli ultimi 100 Km del Cammino, organizziamo anche pellegrinaggi di  giorni che combinano il Santuario di Fatima e Santiago de Compostela.

Durante la permanenza a Fatima potrete vivere al meglio il pellegrinaggio in quella che è una delle mete mariane più importanti al mondo. Una sistemazione alberghiera comoda, a due passi dal Santuario, favorisce il libero accesso ai luoghi di preghiera, a cominciare dalla Cova da Iria, ossia l’area del Santuario. Lì si trova la Cappella delle Apparizioni l’originale costruzione intorno alla quale si sviluppò il Santuario e nella quale è conservata la statua della Madonna di Fatima. Durante la permanenza verranno proposte dai nostri accompagnatori varie attività tra cui la visita al Santuario, S.Messe giornaliere, Via Crucis, tempo per le confessioni, visite di Valinhos, luogo delle apparizioni dell’Angelo della Pace e di Aljustrel, villaggio natale dei pastorelli. Il terzo giorno ci si trasferisce a Santiago. Il programma prevede la possibilità di percorrere a piedi gli ultimi 5 km del famoso Cammino dal Monte della Gioia alla Cattedrale; visita della Cattedrale; partecipazione alla S.Messa del Pellegrino; escursione a Capo Finisterre, il punto più occidentale della Spagna; visita alla città vecchia e al centro storico, tipicamente medioevale. Clicca il bottone qui sotto per conoscere i nostri pacchetti per fatima e Santiago de Compostela:

 

Fatima & Santiago de Compostela

 

Speriamo di avervi fatto venire un po’ la voglia di mettervi in cammino e vivere l’atmosfera dell’Anno Compostelano, ora vi invitiamo a visionare le nostre proposte di viaggio a Santiago, chissà che questo possa essere davvero l’anno giusto per mettersi in cammino!

Vi aspettiamo!

 

Lascia un commento

Invia
1
Invia la tua richiesta qui
Buongiorno, inviaci la tua richiesta. Ti risponderemo dal lunedì al venerdì dalle 08:30 alle 18:30. Grazie per averci contattato. Lo staff Rusconi Viaggi.