fbpx
Alto
 

Giordania Breve – Gruppo precostituito

Giordania Breve – Gruppo precostituito

La Giordania, terra della rivelazione e dei grandi profeti biblici, incanta per la bellezza dei paesaggi; per i siti archeologici di origine greca, romana e bizantina; per i resti di fortezze e per il silenzio di antiche città nabatee, come Petra, patrimonio dell’Umanità Unesco.

PROGRAMMA di 5 GIORNI

1° Giorno: ITALIA – AMMAN
Ritrovo dei partecipanti in aeroporto e partenza per Amman. Arrivo, incontro con la guida e disbrigo delle formalità di ottenimento del visto. Compatibilmente con l’orario dei voli, tour panoramico della città e, al termine, trasferimento in albergo. Cena e pernottamento.

2° Giorno: AMMAN – MADABA – MONTE NEBO – BETANIA – AMMAN (Km 150)
Pensione completa. Visita della Chiesa di San Giorgio a Madaba, con il famoso mosaico pavimentale che riproduce l’antica mappa della Terra Santa. Proseguimento verso il Monte Nebo per visitare il Memoriale di Mosè, quindi sosta a Wadi Kharrar (Betania); situata a est del Giordano di fronte a Gerico, questa ansa del fiume è identificata con il luogo in cui Giovanni Battista battezzò Gesù.

3° Giorno: AMMAN – PETRA (Km 240)
Pensione completa. Partenza per Petra percorrendo la Desert Highway. Visita della capitale dei Nabatei, una delle sette meraviglie del mondo, che si raggiunge attraverso uno stretto corridoio naturale eroso da vento ed acqua. Ammireremo il tesoro, le tombe ed il teatro.

4° Giorno: PETRA – BEIDHA – WADI RUM – AMMAN (Km 470)
Pensione completa. Mattinata dedicata alla visita della Piccola Petra e proseguimento con il tour in fuoristrada 4×4 nel deserto del Wadi Rum, la “valle della luna” affascinante scenario desertico. Trasferimento ad Amman. Sistemazione in albergo.

5° Giorno: AMMAN – ITALIA
Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e partenza per il rientro in Italia.

Possibilità di partenze dai principali aeroporti italiani.

5 giorni
di Gruppo
Documento richiesto Passaporto individuale con validità residua di almeno 6 mesi oltre le date del viaggio.  In caso di prenotazione di minori di 14 anni e persone di cittadinanza non italiana, richiedere informazioni presso i nostri uffici. Il visto è obbligatorio. È possibile ottenerlo dietro pagamento di 40 Dinari Giordani (€ 52 circa): – presso gli uffici consolari giordani in Italia – direttamente all’aeroporto di arrivo in Giordania (per velocizzare il procedimento è consigliabile avere a portata di mano l’importo esatto in dinari giordani o l’equivalente in Euro o Dollari. – presso tutte le frontiere terrestri (ad eccezione della frontiera di King Hussein Bridge). Se si programma una visita in più Paesi dell’area con reingresso in Giordania è necessario richiedere un visto con “più ingressi”. I visti hanno una validità di 15 giorni ma possono essere estesi presso qualsiasi stazione di polizia. Secondo le attuali disposizioni, soggette a variazioni senza preavviso, a quanti prenotano un viaggio tramite un operatore turistico giordano, il visto viene concesso gratuitamente all’arrivo, a condizione che il loro soggiorno nel Paese abbia durata di almeno due notti consecutive e che i dettagli dei passaporti ci vengano comunicati al più tardi 10 giorni prima della partenza. Orario Un'ora in più rispetto all'Italia. Clima e abbigliamento Il clima è di tipo mediterraneo nelle regioni ad ovest e nord ovest della Valle del Giordano, con inverni freddi e umidi ed estati calde e asciutte. In questa zona del Paese la neve, durante il periodo invernale, può fare la sua comparsa e le precipitazioni piovose raggiungono anche i 600 mm annui. Diversa è la situazione nelle regioni desertiche del sud e del sud-est dove il clima è prevalentemente arido. Le precipitazioni sono scarse e ad estati bollenti con temperature che superano spesso i 40°C si alternano venti freddi provenienti dall’Asia durante il periodo invernale. Nella zona del Mar Morto il clima è subtropicale. I periodi migliori per visitare la Giordania sono l’autunno (da settembre a novembre) e la primavera (tra marzo e maggio) quando le temperature sono gradevoli ed i venti non troppo freddi. In estate prevedere abiti leggeri, cappello, occhiali da sole, costume da bagno (per il Mar Morto) e una giacca o un pullover di lana. In inverno vestiti di mezza stagione, una giacca a vento e un maglione pesante. Dato che le temperature variano in modo sensibile a seconda delle regioni visitate e dal giorno alla notte, l’ideale è un abbigliamento “a strati”. Sono sempre consigliate scarpe comode. Non è permesso circolare in pantaloncini e minigonne nei luoghi santi cristiani e musulmani. Valuta L’unità monetaria giordana è il Dinaro Giordano (JD), suddiviso in 1.000 fil (€ 1 = 0.75 JD circa). Si può cambiare nelle banche, negli uffici di cambio e negli alberghi. Consigliamo di acquistare valuta solo per gli importi che si ritengono necessari. La valuta non spesa deve essere riconvertita prima dell’uscita dal paese. Tra le carte di credito la più diffusa è la VISA ma anche con altre carte come Mastercard e American Express è possibile eseguire pagamenti in alberghi e grandi negozi, oppure prelevare contante in banca o tramite sportelli automatici. Le botteghe e i negozi più piccoli preferiscono il pagamento in contanti nella valuta giordana, essenziale se volete effettuare acquisti nei tipici souk. Le carte di credito elettroniche non sono sempre accettate. Lingua a lingua ufficiale è l’arabo, ma l’inglese è molto diffuso e parlato in maniera accettabile da un gran numero di persone. Anche il più piccolo sforzo di comunicare con la gente del posto in arabo è sempre generosamente ricompensato. Salutare i funzionari dicendo salam alaykum (la pace sia con te) spesso dà risultati inaspettati. Telefono Per chiamare in Giordania comporre lo 00962 seguito dal prefisso della città senza lo zero e dal numero dell’abbonato. Per telefonare in Italia comporre lo 0039 seguito dal prefisso della città con lo zero e dal numero dell’abbonato. Telefonare dagli alberghi è costoso. E’ preferibile chiamare dai telefoni pubblici con le apposite schede telefoniche acquistabili in molto negozi e chioschi. Per quanto riguarda i telefoni cellulari occorre assicurarsi che siano abilitati al “roaming internazionale”. Elettricità La corrente è a 220 volt. Le prese sono europee a due spinotti; nel sud si trovano quelle inglesi a tre spinotti. Potrebbe essere utile un adattatore. Cucina Il pasto tipico giordano servito in tutti i ristoranti è il Mezzeh, giro di antipasti, seguito dal piatto principale e dalla frutta. Tra i piatti principali ricordiamo: Mensaf, il piatto nazionale giordano: è un’antica specialità beduina composta da un letto di riso posto su una grande sfoglia di pane, sul quale viene poggiata la carne di agnello stufata in salsa di yogurt, ricoperta di pinoli e pistacchi. Farooj, (pollo allo spiedo): servito con pane e un contorno di cipolle crude, peperoncini e olive. Maqlubeh: carne di montone o di pollo, servita su un letto di riso, con melanzane e cavolfiori saltati in padella o stufati. Msakhan: pollo con cipolle, olio d’oliva, pinoli, spezie e grande abbondanza di summaco, servito avvolto in una sfoglia di pane, anch’esso aromatizzato. Shish Kebab: spiedino a base di carne di montone o spezzatino di agnello, tritata e sagomata a forma di salsiccia attorno allo spiedo. Servito con verdure alla brace. Shish Tawook: spiedino a base di spezzatino di pollo, aromatizzato e poi cotto allo spiedo sulla brace. Accompagnato da verdure alla brace. Kufta: carne tritata, a forma di polpette o di salsicce, speziata e cotta al forno in una salsa di pasta di sesamo. Stufati: a base di carne o di verdure sono serviti con ruz (riso) o makarone (pasta). Il Fasulija è uno stufato di fagioli, il Bisela è di piselli, il Batatas è a base di patate mentre il Mulukiyyeh con spinaci e pezzi di pollo. La pasticceria araba è rinomata ed utilizza come ingredienti base frutta secca, creme di formaggio, miele, acqua o sciroppo di rose e pasta sfoglia. Alcuni dolci vengono prodotti durante tutto l’anno, altri solo durante le festività religiose. Il pane viene consumato in grandi quantità, per accompagnare gli antipasti o in luogo delle posate, strappato a piccoli pezzi, per raccogliere le pietanze da portare alla bocca. Esistono vari tipi di pane, a seconda del metodo di cottura e delle regioni: si può provare quello ricoperto di zatar, un misto di timo e sesamo, oppure il sumaq condito con olio d’oliva. Tra le bevande, la più diffusa è il caffè, elemento fondamentale della socialità giordana, ma anche simbolo d’accoglienza. Basti pensare che all’ingresso di ogni centro abitato quasi sempre c’è il monumento di una caffettiera gigante. Il cosiddetto caffè alla Turca, aromatizzato al cardamomo, è servito bollente, con o senza zucchero a richiesta. Va lasciato riposare, in modo che tutta la polvere si depositi sul fondo. Il caffè beduino è più forte, amaro e servito in piccole tazze senza manico. Nella Valle del Giordano vengono prodotti alcuni vini rossi e bianchi, anche se le principali etichette (Latroun, St. Catherine e Cremisan) sono importate dalla Palestina. La bevanda alcolica tipica giordana è l’ “Arak” all’aroma di anice; è venduta in tutti i bar e ristoranti del paese Vaccinazioni e precauzioni sanitarie Non sono richieste vaccinazioni ma consigliamo di verificare prima della partenza presso la Asl locale se sono entrate in vigore nuove disposizioni. Ricordiamo di inserire in valigia i medicinali d’uso personale completi di bugiardino tecnico per l’eventuale reperimento in loco di succedanei, creme solari, repellente contro gli insetti, fermenti lattici, compresse antinfluenzali, antibiotici a largo spettro, antisettici intestinali, analgesici, materiale di medicazione e di pronto soccorso. Si raccomanda di bere solo bevande da contenitori sigillati e possibilmente non ghiacciate, di evitare le verdure crude, i cibi crudi o poco cotti, la frutta non sbucciata. Norme di comportamento La Giordania, anche se tra i Paesi arabi è forse il più occidentalizzato, rimane pur sempre una nazione mussulmana, pertanto un abbigliamento decoroso è caldamente consigliato. Prima di scattare fotografie è meglio chiedere il permesso non dimenticando che le donne non si possono fotografare in quanto di fronte al visitatore straniero devono tenere un atteggiamento molto riservato. Rispettate l’intimità del popolo beduino: se si dovesse aver l’occasione di visitare una loro tenda durante un’escursione, ricordate che alla presenza di un’offerta di cibo si dovrà attingere da un unico piatto e solo con la mano destra. Durante il Ramadan evitate, in presenza di mussulmani, di mangiare, fumare e bere alcolici. L’omosessualità è proibita per legge, quindi non è opportuno manifestarla in pubblico; sconsigliati anche gli atteggiamenti affettuosi tra uomini e donne, anche se sposati. Religione La religione più diffusa è quella musulmana sunnita, con minoranze cristiane (protestanti e cattolici greco-ortodossi) e alcuni fedeli della Chiesa armena. Vi è anche una comunità di mussulmani che non sono di orientamento sunnita, conosciuti come i Circassi. Festività Le festività fisse sono: Capodanno (1 Gennaio), Compleanno del re Abdhallah (30 Gennaio), Festa del Lavoro (1 Maggio), Festa dell’Indipendenza (25 Maggio), Incoronazione del re Abdahallah (9 Giugno), Compleanno di Re Hussein (14 Novembre), Natale (25 Dicembre). La Pasqua e le festività islamiche cadono ogni anno in giorni diversi. Le principali festività islamiche, che seguono il calendario lunare, sono: Eid el Adha (ricordo del mancato sacrificio di Isacco), Capodanno Islamico, Al Mawlid al Nabawi (nascita del profeta Maometto), Al Isra’ Wal Mi’raj (visita di Maometto al Paradiso), Ramadam, Eid al Fitr (fine del Ramadan). Il giorno di riposo settimanale per i mussulmani è il venerdì. Shopping Oggetti in madreperla, argento, ottone, rame e legno; caratteristici i copricapi arabi, gli abiti femminili ricamati, i tappeti e i tessuti, i cestini e i vetri colorati, borse di pelle, i colorati abiti tradizionali e i gioielli caratteristici delle donne dei villaggi. Come ricordo del deserto si possono acquistare delle originali bottigliette all’interno delle quali è stata versata la sabbia del deserto creando un affascinante disegno di colori. Contrattare è un’abitudine..
QUOTE DI PARTECIPAZIONE Data l’estrema variabilità delle tariffe, in particolare di quelle aeree, abbiamo preferito non indicare le quote di partecipazione. Queste verranno fornite dietro espressa richiesta tenendo conto delle date del viaggio, del numero presumibile dei partecipanti, della categoria degli alberghi e di tutti i sevizi richiesti. NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI In linea generale, per ottenere le migliori condizioni tariffarie, il gruppo dovrebbe essere composto da un numero minimo di 15/20 partecipanti e un massimo di 45/50, a seconda delle destinazioni. Possiamo comunque organizzare viaggi su misura per gruppi di entità inferiore o superiore alle 50. DOCUMENTI NECESSARI PER IL VIAGGIO Le informazioni relative ai documenti e visti richiesti dai vari paesi riportate di fianco a ciascun programma sono aggiornate alla data di stampa e si riferiscono ai cittadini italiani maggiorenni. Poiché tali informazioni possono variare, esse andranno riverificate al momento dell’eventuale prenotazione. SISTEMAZIONI ALBERGHIERE Le sistemazioni alberghiere sono generalmente previste in buoni Hotel 3 o 4 stelle da noi selezionati. E’ comunque possibile prevedere hotel di diversa categoria. Facciamo presente che in alcuni paesi (ad esempio Israele) non esiste una classificazione ufficiale degli Hotel. Gli albergatori hanno in questi casi la facoltà di dichiarare le categorie che ritengono più consone anche se a volte le strutture non possiedono i requisiti per poter appartenere a tali categorie. Anche ove prevista, la classificazione ufficiale, non è sempre equiparabile agli standard europei e alberghi della stessa categoria potrebbero avere caratteristiche e servizi molto diversi. TIPOLOGIA CAMERE Le camere negli alberghi sono generalmente a due letti. Le camere singole sono disponibili in numero limitato (circa il 10% del totale dei  partecipanti) e sono sempre soggette a riconferma. Le camere triple, non sempre disponibili, sono generalmente camere doppie con un letto aggiunto, spesso più piccolo e adatto principalmente a bambini; lo spazio a disposizione nelle camere triple risulta spesso essere un poco ridotto. TRATTAMENTO Per i programmi proposti generalmente prevediamo la pensione completa. I pasti sono previsti in Hotel o ristoranti eccetto ove diversamente  indicato. Le bevande ai pasti sono sempre da ritenersi escluse. Può però essere richiesto il “pacchetto bevande” con relativo supplemento da quantificare in fase di preventivo. ACCOMPAGNATORI - GUIDE - INGRESSI Per tutti i nostri programmi prevediamo valide guide/accompagnatori locali parlanti italiano. In Israele garantiamo la presenza di guide cristiane certificate autorizzate dalla Commissione Pellegrinaggi in Terra Santa. Gli ingressi ai siti e ai musei indicati nel programma, salvo diversamente specificato, sono inclusi nelle quote. PROGRAMMI ITINERANTI Per ragioni tecniche non imputabili alla nostra volontà, i programmi itineranti potrebbero subire variazioni. PRENOTAZIONE DELLE S. MESSE Per tutti gli itinerari possiamo prevedere la celebrazione delle S. Messe giornaliere. Nei paesi o nelle località dove non esistono chiese cattoliche è generalmente possibile celebrare la S. Messa negli Hotel. ASSICURAZIONE MEDICO, BAGAGLIO E ANNULLAMENTO VIAGGIO I partecipanti ai nostri viaggi godono tutti di assicurazione medico, bagaglio e annullamento viaggio Filodiretto. Per la descrizione dettagliata di tali coperture rimandiamo al catalogo “Pellegrinaggi Rusconi”. MANCE Salvo diversa indicazione, le mance non sono comprese nella quota di partecipazione. Prima della partenza verranno fornite al capogruppo le informazioni sugli usi dei paesi visitati. CONDIZIONI DI PAGAMENTO Alla conferma del viaggio/pellegrinaggio dovrà essere versato un acconto pari circa al 30% (salvo diversa indicazione) della quota totale di partecipazione. Verranno altresì evidenziati gli scaglioni di penale in caso di annullamento. Circa un mese prima della partenza verrà richiesto il saldo.
Invia
1
Invia la tua richiesta qui
Buongiorno, inviaci la tua richiesta. Ti risponderemo dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 18:00. Grazie per averci contattato. Lo staff Rusconi Viaggi.