fbpx
Alto
 

Libano – Gruppo precostituito

Libano – Gruppo precostituito

Il Libano è un paese complesso, dalla storia millenaria, uno stato arabo “atipico” caratterizzato da una nutrita presenza cristiana. Il suo nome e i suoi cedri vengono spesso citati nei libri della Bibbia. Un pellegrinaggio in Libano vi arricchirà sia dal punto di vista culturale che da quello spirituale. I numerosi e importanti siti archeologici, gli antichi monasteri e i famosi santuari vi affascinerrano. Tra i più famosi ci sono quello di Nostra Signora del Libano ad Harissa, luogo di pellegrinaggio sia per i cristiani che per i mussulmani, e quello di Annaya dove visse San Charbel che servì Dio giorno e notte in somma sobrietà di vita con digiuni e preghiere.

PROGRAMMA di 8 GIORNI

1° Giorno: ITALIA – BEIRUT – HARISSA
Ritrovo dei partecipanti in aeroporto, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea per Beirut (con scalo intermedio). Arrivo, incontro con la guida/accompagnatore e trasferimento ad Harissa, località a 650 metri di altezza che domina Beirut e la baia di Jounieh. Visita della Basilica di Nostra Signora del Libano – la più importante meta di pellegrinaggio per  Musulmani e Cristiani libanesi. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

2° Giorno: LA VALLE SANTA E I CEDRI DI DIO
Pensione completa. Giornata d’escursione nella Valle di Qadisha, la Valle Santa. Visita del Monastero di S. Antonio “Qozhayya”, abbarbicato sulla roccia, dove si trova la prima Tipografia del Medio Oriente. Proseguimento per Ehden e Bcharre, città di Khalil Gibran, fino a raggiungere la foresta dei Cedri, simbolo della nazione e Patrimonio Mondiale dell’Unesco.

3° Giorno: GROTTE DI JEYTA – BYBLOS
Pensione completa. Visita delle suggestive Grotte di Jeita, un sistema di grotte carsiche interconnesse attraversate da un fiume sotterraneo che rappresenta una delle maggiori attrazioni turistiche del Libano. Proseguimento per Jbeil, l’antica Byblos, per la visita  della città vecchia con il porto, il mercato, la cattedrale di San Giovanni e il sito archeologico. Rientro in albergo.

4° Giorno: I SANTI LIBANESI (Santa Rafqa – Santo Hardini – Santo Charbel Annaya)
Pensione completa. Partenza per Batroun, nel nord del Libano. Visita del monastero di San Giuseppe a Jrabta, con la tomba di Santa Rafqa, monaca maronita amica di San Charbel. Proseguimento per il Monastero di Kfifan che conserva le spoglie di San Nimatullah Al-Hardini, canonizzato da Giovanni Paolo II, e del Beato Estephan Nehmé. Attraverso le montagne, giungiamo al Monastero di San Maroun ad Annaya, importante luogo di pellegrinaggio, dove visse San Charbel. Visita del complesso e partecipazione alla S. Messa nella chiesa di San Charbel.

5° Giorno: TIRO – MAGDOUCHE
Pensione completa. Partenza per Tiro, lungo la costa a sud di Beirut. La città moderna è situata nello stesso luogo dell’omonima città fenicia che dal 1984 è stata inserita nella lista dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. Visita del sito archeologico. Sosta fotografica al famoso Castello del Mare di Sidone. Prima di rientrare in albergo, tappa a Maghdouche e per una visita del santuario di Nostra Signora dell’attesa, nome che allude al luogo in cui Maria veniva ad aspettare il suo divin Figlio in missione nella città cananea di Sidone.

6° Giorno: VALLE DELLA BEQAA – BAALBECK – BECHOUAT
Pensione completa. Giornata d’escursione nella Valle della Beqaa. Visita guidata di Baalbek, uno dei siti archeologici più importanti del Vicino Oriente, dichiarato nel 1984 Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Nel pomeriggio visita del santuario di Nostra Signora di Bechouat, importante luogo di pellegrinaggio per diverse confessioni religiose.

7° Giorno: DEIR EL QAMAR – BEITEDDINE
Pensione completa. Giornata dedicata all’escursione nella regione dello Chouf dove visitiamo il villaggio di Deir El Qamar, con la sua piazza centrale Dany Chamoun Square (Midan) e la chiesa di Nostra Signora del Colle. Proseguimento per visita del Palazzo di Beiteddine, capolavoro dell’architettura libanese del XIX secolo.

8° Giorno: BEIRUT – ITALIA
Prima colazione. Visita della Basilica greco-melchita di Saint Paul con i suoi splendidi mosaici e partenza per Beirut. Breve panoramica della città e trasferimento in aeroporto. Partenza per il rientro.

Possibilità di partenze dai principali aeroporti italiani.

8 giorni
di Gruppo
  • Destinazione
  • Incluso
    Libano – Gruppo precostituito
Documento richiesto Passaporto individuale con validità residua di almeno 6 mesi oltre la data del viaggio. Sul passaporto non deve comparire nessun timbro o visto di Israele; i timbri egiziani e giordani rilasciati ai posti di frontiera con Israele (quali: Taba, Rafah, Sheick Hussein – Allenby Bridge, ecc.) sono equiparati dalle Autorità libanesi al timbro israeliano. Visto d'ingresso obbligatorio. I cittadini dell'UE possono ottenere il visto alla frontiera di ingresso. Orario Un'ora in più rispetto all'Italia. Clima e abbigliamento Il clima del Libano è di tipo mediterraneo, mite quasi tutto l'anno con estati calde e secche e inverni miti, ma piovosi (temperatura media 15 °C). In estate sulla costa il clima è umido con una temperatura media di 30 °C e lievi escursioni termiche durante la notte. Nella zona montana vi sono alcune stazioni sciistiche che sfruttano la stagione della neve (da dicembre ad aprile). In estate prevedere abiti leggeri, cappello, occhiali da sole, e una giacca o un pullover di lana per le fresche serate in collina e per combattere l'aria condizionata, a volte eccessiva, negli alberghi. In inverno vestiti di mezza stagione, giacca a vento e un maglione pesante. Raccomandiamo un abbigliamento "a strati", scarpe comode, crema solare. Valuta La valuta locale è la Lira del Libano (LBP), che può essere cambiata nelle principali banche, negli uffici di cambio e in alcuni hotel (1 EUR ~ 1715,00 LBP). Le principali carte di credito sono largamente accettate per i pagamenti negli alberghi e nei negozi. E' inoltre possibile prelevare contanti dagli sportelli automatici (ATM) con carte di credito/bancomat di circuito internazionale. La valuta non spesa deve essere riconvertita all'aeroporto di Beirut prima del rientro in Italia. Lingua L'arabo è la lingua ufficiale. L'inglese e il francese sono molto diffusi. Telefono Per telefonate in Libano, occorre digitare il prefisso internazionale 00961 seguito dal codice della località senza lo 0 e dal numero desiderato. Per chiamare in Italia comporre lo 0039 seguito dal prefisso della località compreso lo zero e dal numero desiderato. Le chiamate internazionali sono costose. Per l'utilizzo di telefoni cellulari occorre assicurarsi che siano abilitati al "roaming internazionale". Elettricità La corrente è a 220 volt/50 Hz. Le prese più comuni sono di tipo C a 2 entrate, come nella maggior parte dei paesi europei. Sono tuttavia in uso altri tipi di prese ed è pertanto consigliabile munirsi di un adattatore universale. Cucina La cucina libanese è senza dubbio l'espressione più tipica e raffinata della cucina mediorientale. Estremamente varia, è caratterizzata dall'uso di moltissime verdure, carne di pollo, manzo e agnello, della frutta secca e dei condimenti a base di olio, aglio, erbe aromatiche e succo di limone. Interessanti sono anche i piatti di pesce e ottimi gli antipasti a base di verdura. La pasticceria libanese ha come base l'integrazione del miele, burro, panna, pistacchio e mandorle.
QUOTE DI PARTECIPAZIONE Data l’estrema variabilità delle tariffe, in particolare di quelle aeree, abbiamo preferito non indicare le quote di partecipazione. Queste verranno fornite dietro espressa richiesta tenendo conto delle date del viaggio, del numero presumibile dei partecipanti, della categoria degli alberghi e di tutti i sevizi richiesti. NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI In linea generale, per ottenere le migliori condizioni tariffarie, il gruppo dovrebbe essere composto da un numero minimo di 15/20 partecipanti e un massimo di 45/50, a seconda delle destinazioni. Possiamo comunque organizzare viaggi su misura per gruppi di entità inferiore o superiore alle 50. DOCUMENTI NECESSARI PER IL VIAGGIO Le informazioni relative ai documenti e visti richiesti dai vari paesi riportate di fianco a ciascun programma sono aggiornate alla data di stampa e si riferiscono ai cittadini italiani maggiorenni. Poiché tali informazioni possono variare, esse andranno riverificate al momento dell’eventuale prenotazione. SISTEMAZIONI ALBERGHIERE Le sistemazioni alberghiere sono generalmente previste in buoni Hotel 3 o 4 stelle da noi selezionati. E’ comunque possibile prevedere hotel di diversa categoria. Facciamo presente che in alcuni paesi (ad esempio Israele) non esiste una classificazione ufficiale degli Hotel. Gli albergatori hanno in questi casi la facoltà di dichiarare le categorie che ritengono più consone anche se a volte le strutture non possiedono i requisiti per poter appartenere a tali categorie. Anche ove prevista, la classificazione ufficiale, non è sempre equiparabile agli standard europei e alberghi della stessa categoria potrebbero avere caratteristiche e servizi molto diversi. TIPOLOGIA CAMERE Le camere negli alberghi sono generalmente a due letti. Le camere singole sono disponibili in numero limitato (circa il 10% del totale dei  partecipanti) e sono sempre soggette a riconferma. Le camere triple, non sempre disponibili, sono generalmente camere doppie con un letto aggiunto, spesso più piccolo e adatto principalmente a bambini; lo spazio a disposizione nelle camere triple risulta spesso essere un poco ridotto. TRATTAMENTO Per i programmi proposti generalmente prevediamo la pensione completa. I pasti sono previsti in Hotel o ristoranti eccetto ove diversamente  indicato. Le bevande ai pasti sono sempre da ritenersi escluse. Può però essere richiesto il “pacchetto bevande” con relativo supplemento da quantificare in fase di preventivo. ACCOMPAGNATORI - GUIDE - INGRESSI Per tutti i nostri programmi prevediamo valide guide/accompagnatori locali parlanti italiano. In Israele garantiamo la presenza di guide cristiane certificate autorizzate dalla Commissione Pellegrinaggi in Terra Santa. Gli ingressi ai siti e ai musei indicati nel programma, salvo diversamente specificato, sono inclusi nelle quote. PROGRAMMI ITINERANTI Per ragioni tecniche non imputabili alla nostra volontà, i programmi itineranti potrebbero subire variazioni. PRENOTAZIONE DELLE S. MESSE Per tutti gli itinerari possiamo prevedere la celebrazione delle S. Messe giornaliere. Nei paesi o nelle località dove non esistono chiese cattoliche è generalmente possibile celebrare la S. Messa negli Hotel. ASSICURAZIONE MEDICO, BAGAGLIO E ANNULLAMENTO VIAGGIO I partecipanti ai nostri viaggi godono tutti di assicurazione medico, bagaglio e annullamento viaggio Filodiretto. Per la descrizione dettagliata di tali coperture rimandiamo al catalogo “Pellegrinaggi Rusconi”. MANCE Salvo diversa indicazione, le mance non sono comprese nella quota di partecipazione. Prima della partenza verranno fornite al capogruppo le informazioni sugli usi dei paesi visitati. CONDIZIONI DI PAGAMENTO Alla conferma del viaggio/pellegrinaggio dovrà essere versato un acconto pari circa al 30% (salvo diversa indicazione) della quota totale di partecipazione. Verranno altresì evidenziati gli scaglioni di penale in caso di annullamento. Circa un mese prima della partenza verrà richiesto il saldo.
Invia
1
Invia la tua richiesta qui
Buongiorno, inviaci la tua richiesta. Ti risponderemo dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 18:00. Grazie per averci contattato. Lo staff Rusconi Viaggi.