fbpx
Alto
 

Repubblica Ceca e Ungheria – Gruppo precostituito

Repubblica Ceca e Ungheria – Gruppo precostituito

Lo splendore della Mitteleuropa in un tour in pullman GT che attraversa alcuni luoghi dal fascino intramontabile: Praga, Budapest, Maribor, facendo tappa a Cesky Krumlov, gioiello medievale della Boemia dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità, Kutna Hora, Velehrad e Pannonhalma.

PROGRAMMA di 8 GIORNI

1° Giorno: ITALIA – Abbazia di Novacella – LINZ (Km 720)
Ritrovo dei partecipanti e partenza in autopullman per il valico del Brennero. Sosta per la visita dell’Abbazia di Novacella. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento per Linz con opportune soste lungo il percorso. Arrivo in serata e sistemazione in albergo. Cena e pernottamento.

2° Giorno: LINZ – CESKY KRUMLOV – PRAGA (Km 240)
Prima colazione in hotel. Partenza per Cesky Krumlov, perla della Boemia meridionale. Incontro con la guida e visita del centro storico dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, proseguimento per PRAGA, attraversando i piccoli villaggi della Boemia. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

3° Giorno: PRAGA
Pensione completa. Giornata dedicata alla visita guidata della città. In mattinata visita del Castello (Hradcany), città nella città e orgoglio del popolo boemo con la Cattedrale di San Vito, la Basilica di San Giorgio, il Vecchio Palazzo Reale e il Vicolo d’Oro. Nel pomeriggio discesa verso la “città piccola” attraverso la scalinata del castello per visitare la piazza di Mala Strana con i suoi palazzi, chiese, monumenti. Merita una visita la chiesa della Vergine Maria Vittoriosa che conserva il “Bambino Gesù di Praga”. Attraverso il Ponte Carlo, si raggiunge quindi la “città vecchia” con la piazza del Municipio, senza dubbio una delle più belle ed emozionanti piazze d’Europa. A fianco della torre del Municipio si trova il celeberrimo orologio astronomico. Nella piazza sorgono la chiesa di Tyn, la Casa “alla Campana di pietra”, il Palazzo Kinsky, la chiesa di San Nicola, la casa natale di Franz Kafka.

4° Giorno: PRAGA – KUTNA HORA – VELEHRAD (Km 316)
Prima colazione e partenza per Kutna Hora. Visita guidata della cittadina, sorta intorno ad un monastero cistercense, con la corte italiana e la chiesa di Santa Barbara. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio partenza per Zelena Hora (Zd’ar Nad Sazavou), al confine tra Boemia e Moravia, per la visita della chiesa di San Giovanni Nepomuceno dalla caratteristica forma di stella a 5 punte. Arrivo a Velehrad. Cena e pernottamento.

5° Giorno: VELEHRAD – PANNONHALMA – BUDAPEST (Km 362)
Prima colazione. Visita del Monastero di Velehrad, una delle più importanti mete di pellegrinaggio della Repubblica Ceca grazie al ricordo dei Santi Cirillo e Metodio. Partenza per Pannonhalma. Pranzo in ristorante e visita guidata della più grande abbazia benedettina d’Ungheria, patrimonio UNESCO. Arrivo a Budapest in serata. Cena e pernottamento in albergo.

6° Giorno: BUDAPEST
Pensione completa. Giornata dedicata alla visita guidata della città. Chiamata “la Regina del Danubio”, è divisa dal grande fiume in due parti: Buda e Pest. A Pest visiteremo la Piazza degli Eroi, il parco civico Varosliget, Viale Andrassy, l’Opera, la Basilica di Santo Stefano (esterno). Passando davanti al Parlamento attraversiamo il ponte Margherita per raggiungere il quartiere di Buda con l’imponente Fortezza di Varhegy, la Chiesa di Re Mattia, il Bastione dei Pescatori e la cittadella, dalla quale si gode un ampio panorama sulla città.

7° Giorno: BUDAPEST – BALATON – MARIBOR (Km 375)
Prima colazione. Incontro con la guida e partenza per Veszprem, luogo d’incoronazione delle regine ungheresi. Passeggiata nella fortezza e proseguimento per Tihany. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita del celebre monastero benedettino fondato nel 1055, che si presenta oggi ricostruito in forme barocche, in splendida posizione panoramica sul lago. Al termine, costeggiando il lago Balaton, si entra in Slovenia. Sistemazione in albergo a Maribor. Cena e pernottamento.

8° Giorno: MARIBOR – ITALIA (Km 650)
Colazione. Partenza per il rientro in Italia con sosta per il pranzo in ristorante.

Punti di carico da concordare con il gruppo.

8 giorni
di Gruppo
  • Destinazione
  • Incluso
    Repubblica Ceca e Ungheria – Gruppo precostituito
Documento richiesto Carta d’identità valida per l’espatrio (senza timbri né certificati di rinnovo e in ottimo stato di conservazione) o passaporto.  In caso di prenotazione di minori di 14 anni e persone di cittadinanza non italiana, richiedere informazioni presso i nostri uffici. Orario Nessuna differenza di fuso rispetto all’Italia. Clima e abbigliamento Il clima è di tipo continentale temperato caratterizzato da estati calde e brevi e inverni lunghi, nuvolosi e con molta neve. La temperatura media nei mesi di Luglio e Agosto varia dai 17° ai 24°, a seconda dei Paesi, con picchi fino a 30°. Si consiglia un abbigliamento improntato alla stagione in corso con qualche indumento più pesante nel caso di improvvisi abbassamenti di temperatura, un ombrellino e scarpe comode. Valuta Ungheria: La moneta ufficiale è il Fiorino Ungherese (HUF), diviso in 100 filler (€ 1 = HUF 318 circa). Repubblica Ceca: La valuta locale è la Corona Ceca (CZK) suddivisa in 100 haller (€ 1 = CZK 26 circa). E’ possibile cambiare negli alberghi, nelle banche e negli uffici di cambio. Alcuni negozi, ristoranti ed hotel accettano pagamenti in Euro ma il tasso di scambio potrebbe non essere dei migliori. La valuta locale non spesa dev’essere riconvertita prima di uscire dai Paesi. Le carte di credito sono accettate quasi ovunque. E’ inoltre possibile prelevare dagli sportelli automatici (ATM) con le principali carte di credito e bancomat di circuito internazionale. Lingua Ungheria: la lingua ufficiale è l'ungherese, appartenente al gruppo linguistico ugro-finnico, del tutto diverso da qualsiasi altra lingua europea. Abbastanza conosciuti l'inglese e il tedesco. Repubblica Ceca: ceco. Le lingue straniere maggiormente conosciute sono l’inglese, il tedesco, il russo. Telefono Per chiamare in Italia dall’estero, occorre comporre lo 0039 seguito dal prefisso della città compreso lo zero e dal numero dell'abbonato. Per chiamare dall’Italia, o da un telefono cellulare italiano, all’estero occorre digitare il codice internazionale del relativo Paese seguito dal prefisso della città senza lo 0 e dal numero desiderato. Ungheria: 0036 - Repubblica Ceca: 00420. Elettricità La corrente elettrica è a 220/230 Volts con prese a 2 entrate. In Ungheria sono diffuse anche le prese di tipo F ("Schuko" chiamate anche “tedesche”). Cucina Ungheria: I piatti caratteristici ungheresi vengono preparati con l'aggiunta di ingredienti piccanti, come la paprika rossa, ed inoltre il peperone, la cipolla, il pomodoro. Il famoso "Gulasch" è appunto uno dei piatti tipici della cucina ungherese, a base di manzo, con verdure, patate e uno speciale tipo di pasta alla farina. Di solito viene cotto in un paiolo sul fuoco all'aperto. Altre specialità sono il pollo alla paprika con gnocchi, il cavolo farcito con un ripieno di carne mescolata a riso, cotto in una salsa saporita. Tra le zuppe bisogna menzionare la famosa zuppa di pesce e il brodo di pollo con numerose verdure. Un piatto molto delicato è la pasta con la ricotta, la panna acida e il lardo arrosto. Un'altra specialità è il dolce "Rétes", una pasta sottilissima riempita con amarasca, ricotta, papavero. Lungo il Danubio si prepara la carpa con lardo e panna acida. Vale la pena inoltre assaggiare il "Derelye", una pasta tipo ravioli riempita di marmellata di prugna e gli gnocchi di mela. Tra i vini il più famoso è il Tokaj. Repubblica Ceca: La cucina ceca ha influenze tedesche, ungheresi e polacche. Famoso il prosciutto di Praga, solitamente servito accompagnato da una crema a base di panna e kren (rafano). I piatti principali sono generalmente a base di carne di maiale: Zelnacka (un piatto che sposa cavolo e lardo); Knedlo-Zelovepro (gnocchi di pane, carne di maiale arrosto e crauti, simili ai canederli altoatesini); e Veprovà zelim (carne di maiale insaporita da cumino e aglio). Quasi onnipresenti gli Knedliki (notare ancora l’assonanza con canederli), gnocchetti a base di farina, lievito e pane talvolta accompagnati da altri ingredienti quali la carne. I pasti vengono solitamente accompagnati da birra, rinomata quella di Pilsen; la Boemia e la Moravia producono anche vini gradevoli. Tra gli alcolici si segnala la Becherovka, brandy d’erbe, e le diffusissime slivovice (acquavite di prugne) e merunkovice (acquavite di albicocca). Religione Ungheria: La religione maggiormente diffusa è il cattolicesimo (67%), con minoranze riformate, luterane, ebree e ortodosse. Repubblica Ceca: Il 60% della popolazione si dichiara ateo. Tra i credenti predominano i cattolici ed in misura minore i protestanti (hussiti).
QUOTE DI PARTECIPAZIONE Data l’estrema variabilità delle tariffe, in particolare di quelle aeree, abbiamo preferito non indicare le quote di partecipazione. Queste verranno fornite dietro espressa richiesta tenendo conto delle date del viaggio, del numero presumibile dei partecipanti, della categoria degli alberghi e di tutti i sevizi richiesti. /n/n NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI In linea generale, per ottenere le migliori condizioni tariffarie, il gruppo dovrebbe essere composto da un numero minimo di 15/20 partecipanti e un massimo di 45/50, a seconda delle destinazioni. Possiamo comunque organizzare viaggi su misura per gruppi di entità inferiore o superiore alle 50. DOCUMENTI NECESSARI PER IL VIAGGIO Le informazioni relative ai documenti e visti richiesti dai vari paesi riportate di fianco a ciascun programma sono aggiornate alla data di stampa e si riferiscono ai cittadini italiani maggiorenni. Poiché tali informazioni possono variare, esse andranno riverificate al momento dell’eventuale prenotazione. SISTEMAZIONI ALBERGHIERE Le sistemazioni alberghiere sono generalmente previste in buoni Hotel 3 o 4 stelle da noi selezionati. E’ comunque possibile prevedere hotel di diversa categoria. Facciamo presente che in alcuni paesi (ad esempio Israele) non esiste una classificazione ufficiale degli Hotel. Gli albergatori hanno in questi casi la facoltà di dichiarare le categorie che ritengono più consone anche se a volte le strutture non possiedono i requisiti per poter appartenere a tali categorie. Anche ove prevista, la classificazione ufficiale, non è sempre equiparabile agli standard europei e alberghi della stessa categoria potrebbero avere caratteristiche e servizi molto diversi. TIPOLOGIA CAMERE Le camere negli alberghi sono generalmente a due letti. Le camere singole sono disponibili in numero limitato (circa il 10% del totale dei  partecipanti) e sono sempre soggette a riconferma. Le camere triple, non sempre disponibili, sono generalmente camere doppie con un letto aggiunto, spesso più piccolo e adatto principalmente a bambini; lo spazio a disposizione nelle camere triple risulta spesso essere un poco ridotto. TRATTAMENTO Per i programmi proposti generalmente prevediamo la pensione completa. I pasti sono previsti in Hotel o ristoranti eccetto ove diversamente  indicato. Le bevande ai pasti sono sempre da ritenersi escluse. Può però essere richiesto il “pacchetto bevande” con relativo supplemento da quantificare in fase di preventivo. ACCOMPAGNATORI - GUIDE - INGRESSI Per tutti i nostri programmi prevediamo valide guide/accompagnatori locali parlanti italiano. In Israele garantiamo la presenza di guide cristiane certificate autorizzate dalla Commissione Pellegrinaggi in Terra Santa. Gli ingressi ai siti e ai musei indicati nel programma, salvo diversamente specificato, sono inclusi nelle quote. PROGRAMMI ITINERANTI Per ragioni tecniche non imputabili alla nostra volontà, i programmi itineranti potrebbero subire variazioni. PRENOTAZIONE DELLE S. MESSE Per tutti gli itinerari possiamo prevedere la celebrazione delle S. Messe giornaliere. Nei paesi o nelle località dove non esistono chiese cattoliche è generalmente possibile celebrare la S. Messa negli Hotel. ASSICURAZIONE MEDICO, BAGAGLIO E ANNULLAMENTO VIAGGIO I partecipanti ai nostri viaggi godono tutti di assicurazione medico, bagaglio e annullamento viaggio Filodiretto. Per la descrizione dettagliata di tali coperture rimandiamo al catalogo “Pellegrinaggi Rusconi”. MANCE Salvo diversa indicazione, le mance non sono comprese nella quota di partecipazione. Prima della partenza verranno fornite al capogruppo le informazioni sugli usi dei paesi visitati. CONDIZIONI DI PAGAMENTO Alla conferma del viaggio/pellegrinaggio dovrà essere versato un acconto pari circa al 30% (salvo diversa indicazione) della quota totale di partecipazione. Verranno altresì evidenziati gli scaglioni di penale in caso di annullamento. Circa un mese prima della partenza verrà richiesto il saldo.
Invia
1
Invia la tua richiesta qui
Buongiorno, inviaci la tua richiesta. Ti risponderemo dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 18:00. Grazie per averci contattato. Lo staff Rusconi Viaggi.