fbpx
Alto
 

Terra Santa Biblica e Archeologica – Gruppo precostituito

Terra Santa Biblica e Archeologica – Gruppo precostituito

La Terra Santa è spesso chiamata “Santuario a cielo aperto”. Percorrere le strade tracciate dai nostri Padri, attraversare i deserti dei Profeti, meditare là dove Gesù parlò alle folle, pregare dove si raccoglieva la prima Chiesa, vivere le emozioni della fede così come le vissero i primi discepoli di Gesù è un’esperienza fondamentale nel cammino di fede di ogni cristiano.
Ma non solo. In una terra lacerata dai conflitti, la presenza dei pellegrini può contribuire a mitigare le tensioni e favorire il dialogo tra le parti, spingendole ad usare le “armi della ragione” anziché la “ragione delle armi”.

PROGRAMMA di 8 GIORNI

1° Giorno: ITALIA – TEL AVIV – GERICO (Km 95)
Ritrovo dei partecipanti in aeroporto. Disbrigo delle operazioni di imbarco e partenza per Tel Aviv. Arrivo, incontro con la guida e trasferimento a Gerico. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

2° Giorno: GERICO – MASADA – QUMRAN – GERICO (Km 170)
Pensione completa. Intera giornata dedicata alla scoperta della regione del Mar Morto. Si visiteranno le località di maggior interesse sulla sponda occidentale del grande lago salato: la rocca di Masada sulla quale sorgono i resti dell’antica fortezza, luogo mitico della resistenza ebraica durante la prima guerra giudaica; L’oasi di Ein Gedi, sfondo delle vicende narrate nel Cantico dei Cantici; Qumran, dove sono stati rinvenuti i famosi “rotoli del Mar Morto”.

3° Giorno: GERICO – BET SHEAN – NAZARETH (Km 200)
Pensione completa. Partenza per la visita di Bet Shean, una delle antiche città della Decapoli. Proseguimento per Kokav haYarden dove si visiteranno i resti della fortezza crociata di Belvoir, in posizione panoramica sulla Valle del Giordano. Salita al Monte delle Beatitudini. Sistemazione in albergo a Nazareth.

4° Giorno: NAZARETH – SAFED – SEPPHORIS – GERUSALEMME (Km 294)
Pensione completa. Partenza per Safed e visita della città santa degli Ebrei, centro dell’insegnamento mistico della Cabala. Proseguimento per Sepphoris, antica capitale della Galilea fino alla costruzione di Tiberiade, famosa per i suoi mosaici. Nel pomeriggio, trasferimento a Gerusalemme e sistemazione in albergo.

5° Giorno: GERUSALEMME
Pensione completa. Intera giornata dedicata alla visita di Gerusalemme. Cominciamo con il Monte degli Ulivi visitando la Grotta del Padre Nostro, la chiesetta del Dominus Flevit, la Basilica del Getsemani, la Grotta dell’arresto e la Tomba della Madonna. Nel pomeriggio visita del quartiere musulmano della città vecchia.

6° Giorno: GERUSALEMME
Pensione completa. Al mattino visita del Quartiere Ebraico con il tunnel del tempio. Nel pomeriggio visita della Basilica del Santo Sepolcro.

7° Giorno: GERUSALEMME – HEBRON e BETLEMME – GERUSALEMME (Km 90)
Pensione completa. Intera giornata d’escursione nei dintorni della città per visitare due antichissime località situate in territorio palestinese: Hebron, una delle città sante dell’Islam, dove si trovano i cenotafi dei Patriarchi, e Betlemme che custodisce la Grotta della Natività sotto l’omonima Basilica.

8° Giorno: GERUSALEMME – TEL AVIV – ITALIA
Trasferimento in aeroporto e partenza per il rientro in Italia.

Possibilità di partenze dai principali aeroporti italiani.

8 giorni
di Gruppo
Documento richiesto Per l'ingresso in Israele è necessario il passaporto individuale con una validità residua di almeno 6 mesi oltre le date del viaggio. Ai cittadini italiani non è richiesto il visto di ingresso. Ricordiamo che dal Giugno 2014 il bollo annuale è stato abolito. Il passaporto individuale è obbligatorio anche per i minori; per i viaggi all'estero di minori si raccomanda di assumere informazioni aggiornate presso la propria Questura. All'arrivo in Israele, nessun timbro verrà apposto sul passaporto; verrà consegnato un piccolo foglietto recante i dati del passaporto stesso che dovrà essere conservato fino alla fine del viaggio. Orario Un'ora in più rispetto all'Italia. Clima e abbigliamento Pur trattandosi di un'area relativamente piccola, la morfologia del territorio e le condizione climatiche variano considerevolmente da regione a regione: da estati umide e inverni miti sulla costa si passa a estati secche e inverni moderatamente freddi nelle regioni collinari, come Gerusalemme. Le zone intorno a Eilat e al Mar Morto godono di un clima relativamente caldo anche in inverno. In estate prevedere abiti leggeri, cappello, occhiali da sole e una giacca o un pullover di lana per le fresche serate in collina e per combattere l'aria condizionata, a volte eccessiva, negli alberghi. In inverno vestiti di mezza stagione, giacca a vento e un maglione pesante. Dato che le temperature variano in modo sensibile a seconda delle regioni visitate e dal giorno alla notte, l'ideale è un abbigliamento "a strati". Si raccomandano scarpe comode, crema solare e costume da bagno per la sosta al Mar Morto. Valuta La moneta locale è il Nuovo Shekel Israeliano (NIS), suddiviso in 100 Agorot, il cui valore è abbastanza instabile (attualmente € 1 = NIS 4.00 circa). E' generalmente possibile pagare merci e servizi in Euro anche se il resto viene dato in Shekel. Il cambio può essere effettuato nelle banche o negli alberghi. La valuta non spesa deve essere riconvertita all'aeroporto di Tel Aviv prima del rientro in Italia. Le principali carte di credito sono largamente accettate in tutto il Paese. E' inoltre possibile prelevare contanti dagli sportelli automatici (ATM) con carte di credito/bancomat di circuito internazionale. Lingua Le lingue ufficiali ed obbligatorie nelle scuole sono l'ebraico, l'arabo e l'inglese. Telefono Per telefonare in Israele comporre lo 00972 seguito dal prefisso della località senza lo zero e dal numero desiderato. Per telefonare in Italia da Israele, comporre lo 0039 seguito dal prefisso della città con lo zero, più il numero dell'abbonato. Telefonare dagli alberghi è costoso. E' molto più economico telefonare dalle cabine pubbliche con l'apposita tessera, in vendita presso uffici postali, edicole, chioschi, bar, caffè. Elettricità La corrente è a 220 volt e le prese sono di tipo europeo a doppio ingresso. Cucina La cucina israeliana fonde piatti di tradizionale orientale con i tipici piatti occidentali. La cucina "kasher" si adegua alle norme alimentari ebraiche che proibiscono il consumo di alcuni alimenti (come i frutti di mare o la carne di maiale) e di servire latticini insieme a pietanze a base di carne. Ottimi i dolci in alcune pasticcerie di Nazareth e la frutta di Gerico. I vini locali sono di buona qualità. Il caffè servito nei locali pubblici è quello arabo (turco), aromatico e denso; negli alberghi in genere viene servito quello americano, lungo e leggero. Negli alberghi la cucina è generalmente internazionale.
QUOTE DI PARTECIPAZIONE Data l’estrema variabilità delle tariffe, in particolare di quelle aeree, abbiamo preferito non indicare le quote di partecipazione. Queste verranno fornite dietro espressa richiesta tenendo conto delle date del viaggio, del numero presumibile dei partecipanti, della categoria degli alberghi e di tutti i sevizi richiesti. NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI In linea generale, per ottenere le migliori condizioni tariffarie, il gruppo dovrebbe essere composto da un numero minimo di 15/20 partecipanti e un massimo di 45/50, a seconda delle destinazioni. Possiamo comunque organizzare viaggi su misura per gruppi di entità inferiore o superiore alle 50. DOCUMENTI NECESSARI PER IL VIAGGIO Le informazioni relative ai documenti e visti richiesti dai vari paesi riportate di fianco a ciascun programma sono aggiornate alla data di stampa e si riferiscono ai cittadini italiani maggiorenni. Poiché tali informazioni possono variare, esse andranno riverificate al momento dell’eventuale prenotazione. SISTEMAZIONI ALBERGHIERE Le sistemazioni alberghiere sono generalmente previste in buoni Hotel 3 o 4 stelle da noi selezionati. E’ comunque possibile prevedere hotel di diversa categoria. Facciamo presente che in alcuni paesi (ad esempio Israele) non esiste una classificazione ufficiale degli Hotel. Gli albergatori hanno in questi casi la facoltà di dichiarare le categorie che ritengono più consone anche se a volte le strutture non possiedono i requisiti per poter appartenere a tali categorie. Anche ove prevista, la classificazione ufficiale, non è sempre equiparabile agli standard europei e alberghi della stessa categoria potrebbero avere caratteristiche e servizi molto diversi. TIPOLOGIA CAMERE Le camere negli alberghi sono generalmente a due letti. Le camere singole sono disponibili in numero limitato (circa il 10% del totale dei  partecipanti) e sono sempre soggette a riconferma. Le camere triple, non sempre disponibili, sono generalmente camere doppie con un letto aggiunto, spesso più piccolo e adatto principalmente a bambini; lo spazio a disposizione nelle camere triple risulta spesso essere un poco ridotto. TRATTAMENTO Per i programmi proposti generalmente prevediamo la pensione completa. I pasti sono previsti in Hotel o ristoranti eccetto ove diversamente  indicato. Le bevande ai pasti sono sempre da ritenersi escluse. Può però essere richiesto il “pacchetto bevande” con relativo supplemento da quantificare in fase di preventivo. ACCOMPAGNATORI - GUIDE - INGRESSI Per tutti i nostri programmi prevediamo valide guide/accompagnatori locali parlanti italiano. In Israele garantiamo la presenza di guide cristiane certificate autorizzate dalla Commissione Pellegrinaggi in Terra Santa. Gli ingressi ai siti e ai musei indicati nel programma, salvo diversamente specificato, sono inclusi nelle quote. PROGRAMMI ITINERANTI Per ragioni tecniche non imputabili alla nostra volontà, i programmi itineranti potrebbero subire variazioni. PRENOTAZIONE DELLE S. MESSE Per tutti gli itinerari possiamo prevedere la celebrazione delle S. Messe giornaliere. Nei paesi o nelle località dove non esistono chiese cattoliche è generalmente possibile celebrare la S. Messa negli Hotel. ASSICURAZIONE MEDICO, BAGAGLIO E ANNULLAMENTO VIAGGIO I partecipanti ai nostri viaggi godono tutti di assicurazione medico, bagaglio e annullamento viaggio Filodiretto. Per la descrizione dettagliata di tali coperture rimandiamo al catalogo “Pellegrinaggi Rusconi”. MANCE Salvo diversa indicazione, le mance non sono comprese nella quota di partecipazione. Prima della partenza verranno fornite al capogruppo le informazioni sugli usi dei paesi visitati. CONDIZIONI DI PAGAMENTO Alla conferma del viaggio/pellegrinaggio dovrà essere versato un acconto pari circa al 30% (salvo diversa indicazione) della quota totale di partecipazione. Verranno altresì evidenziati gli scaglioni di penale in caso di annullamento. Circa un mese prima della partenza verrà richiesto il saldo.
Invia
1
Invia la tua richiesta qui
Buongiorno, inviaci la tua richiesta. Ti risponderemo dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 18:00. Grazie per averci contattato. Lo staff Rusconi Viaggi.